I’m Will McAvoy, good night.

Noi che, nonostante tutto – nonostante il miele, le urla, il triangolo d’amore che neanche Jack-Kate-Sawyer, la totale negazione dell’esistenza di strumenti di lavoro come i tablet, Will che non riesce a infilarsi i pantaloni, il maschilismo, ecc. ecc. – abbiamo guardato The Newsroom.

Noi che abbiamo resistito fino alla decima puntata per scoprire come il fanta-giornalismo di News Night 2.0 avrebbe affrontato le ultime notizie del 2011 (nessun accenno a #Occupy tra l’altro. O io me lo sono perso?).

Noi che aspettiamo già la seconda stagione, perché in fondo ne è valsa la pena. Ad esempio per scene come questa, una delle più condivise su YouTube insieme ai “3 minuti e mezzo più onesti della televisione” del pilot.

Noi che dopo ogni puntata abbiamo letto le recensioni fingendo di cogliere tutti i riferimenti alle precedenti serie tv scritte da Sorkin e ai suoi sorkinismi, ora possiamo avere finalmente la nostra rivalsa e arrivare preparati alla prossima stagione:

Annunci