Brevi, ma necessari. I primi appunti di questo 2012 sono i miei must-have e must-read per l’anno che verrà.

I temi: le applicazioni uso di più nel mio smartphone, i blog che leggo per rimanere aggiornata sui temi del giornalismo e del non profit, i libri sugli scaffali e nella mia wishlist di gennaio.


10 Must have app

Instagram – per condividere ‘istantanee’  quotidiane e scoprire come bravissimi i-Fotografi interpretano i luoghi che amo di più al mondo (Torino, la Norvegia, il Canada, l’Africa dell’Ovest)

Flipboard – letture sociali da Facebook, Twitter, tumblr, blog etc. Ovvero, come sfogliare notizie e aggiornamenti sui propri argomenti preferiti aggregati in un vero e proprio magazine personalizzato.

Kindle  – lettore di ebook digitale che si può utilizzare anche su iPhone. Per ora ci ho caricato su 2 libri, nel 2012 conto di leggerne in digitale almeno 10.

WordPress – l’app che permette di gestire i vostri blog su WordPress dalla scrittura di un nuovo post alla revisione delle bozze, dall’approvazione dei commenti alla consultazione delle statistiche. Questa applicazione è uno dei motivi per cui questo blog può essere aggiornato con una frequenza quasi decente 🙂

Twitter – che siate giornalisti, cooperanti o semplici lettori, non ci sono più scuse per non stare su Twitter nel 2012.

ScanPages – per digitalizzare ritagli di giornale e archiviarli su…

EverNote – il taccuino digitale per eccellenza. Se usate la versione per iPhone non potete farne a meno di averla anche sul vostro pc (come applicazione di Chrome ad esempio) o in locale per Mac.

Box.net – 50giga di spazio di archiviazione che mi segue ovunque. Neanche Marie Antoinette poteva vantare un seguito di bauli così capienti.

Mashable – Mashable è un blog, anzi è IL blog da leggere per rimanere aggiornati su nuove tecnologie, social media e internet. Con una speciale sezione dal titolo Social Good che ogni anno a settembre si trasforma nell’homepage del Social Good Day.

Linkedin – l’app di Linkedin è la miglior app sociale per iPhone a livello di grafica e usabilità. Per chi come me segue gli aggiornamenti di più gruppi e ne amministra almeno uno è un’app indispensabile.

 
[coming soon: 10 must read blog + 10 must have books]

Annunci